Ci sono diverse possibilità per installare ZNC sulla tua macchina. L’ultima versione è sempre disponibile utilizzando il tarball di origine da https://znc.in/releases .

Un ChangeLog è disponibile nel wiki. Puoi anche leggere di più sulla portabilità di ZNC .

Quale modo devo scegliere per l’installazione di ZNC?
Se non hai l’accesso come root, l’unico modo è usare il sorgente tarball . Dovrai usare ./configure --prefix="$HOME/.local"come descritto.
Se disponi dell’accesso come root, puoi utilizzare il tarball di origine o il modo conveniente per la tua distribuzione. Controlla la sezione sulla tua distribuzione per i dettagli, ma tieni presente che potrebbero contenere vecchie versioni di ZNC!

Dopo aver installato ZNC, puoi creare un file di configurazione con znc --makeconf.

 

Versioni di sviluppo 

Leggi la pagina git se vuoi ottenere la versione di sviluppo corrente. Fai attenzione che questo potrebbe avere più bug, più funzionalità, essere un po’ instabile e mangiare il tuo primogenito. Sei stato avvertito!

Sorgente Tarball 

I tarball delle fonti ufficiali possono essere trovati qui .

Se vuoi compilare ZNC con il supporto OpenSSL, hai bisogno del pacchetto di sviluppo OpenSSL. Su Debian/Ubuntu si chiama libssl-dev , su CentOS/Fedora/Red Hat è openssl-devel e su openSUSE è libopenssl-devel . Un buon modo per installare questa e altre dipendenze è la funzione di dipendenza build dei gestori di pacchetti ( apt-get build-depyum-builddepzypper source-install --build-deps-only).

  1. Scarica l’ultimo tarball di origine
  2. tar -xzvf znc-1.8.2.tar.gz
  3. cd znc-1.8.2
  4. mkdir build
  5. cd build
  6. cmake ..
    (utilizzare cmake .. -DCMAKE_INSTALL_PREFIX="$HOME/.local"se non si desidera un’installazione a livello di sistema o semplicemente non si dispone dell’accesso come root; utilizzare cmake -DOPENSSL_ROOT_DIR=/path/to/opensslse si dispone di un percorso SSL non standard)
    (utilizzare ccmakecmake-guiper visualizzare altre opzioni di configurazione)
  7. make
    (se sei su un server dedicato e la tua CPU ha più di un core, puoi usare make -jXdove X è il numero di core della CPU per velocizzare la compilazione)
  8. make install

Tieni presente che la compilazione può richiedere 5-10 minuti o più.

Una volta installato znc, puoi usarlo znc --makeconfper creare un file di configurazione per ZNC. Questa configurazione è archiviata in ~/.znc sotto l’utente con cui la esegui. Dovresti creare un utente dedicato non root su cui eseguire znc.

ZNC viene eseguito semplicemente eseguendo zncsotto l’utente znc dedicato, a quel punto passa in background. Non crea automaticamente un servizio init.d per se stesso (cosa che può essere eseguita seguendo le istruzioni per eseguire ZNC come demone di sistema ) né deve essere eseguito sullo schermo o qualcosa di simile.

Consulta la pagina della guida in Italiano installazione znc in caso di problemi.

Linux

Docker 

ZNC è disponibile come immagine in Docker Hub e può essere scaricato con:

docker pull znc

Segui il link sopra per ulteriori istruzioni.

Se vuoi testare nuove fantastiche funzionalità (e bug!), l’immagine ZNC instabile è qui .

Debian 

Debian fornisce pacchetti ZNC che possono essere installati utilizzando (stretch/stable, buster/testing, sid)

apt install znc

Backport di Debian Jessie LTS

apt -t jessie-backports install znc

Se vuoi compilare znc dal sorgente per ottenere una versione più recente di quella fornita da Debian, potresti aver bisogno dei seguenti pacchetti:

essenziale per la costruzione
libssl-dev
libperl-dev
pkg-config
libicu-dev

Puoi usare il comando

aptitude build-dep znc

per installare automaticamente le dipendenze di build. Nota che a volte queste dipendenze di build sono obsolete e non funzioneranno con la versione corrente di ZNC.

Fedora/CentOS/Red Hat Enterprise Linux 

Fedora ha znc impacchettato nel suo repository principale e il loro repository Extra Packages for Enterprise Linux (EPEL) li fornisce per CentOS/RHEL.

Se si utilizza RHEL, installare il repository EPEL scaricando il pacchetto appropriato collegato sul sito Web di EPEL .

Una volta che hai installato EPEL (o sei su Fedora), esegui:

sudo yum install znc

o dnf

sudo dnf install znc

Una volta installato puoi configurare znc eseguendo:

sudo -u znc znc --makeconf # questo crea /var/lib/znc/.znc

Quindi finalmente per avviarlo puoi eseguire:

sudo systemctl start znc # o abilita se vuoi che si
 avvii automaticamente

Crea dalla sorgente: solo CentOS 7+ modifica ]

Se desideri davvero creare dal codice sorgente, segui le istruzioni qui, scritte da Thomas Ward . Nota che queste istruzioni utilizzano il repository EPEL per ottenere tutte le dipendenze di build necessarie (e ce ne sono molte). Queste istruzioni funzionano correttamente per creare un’installazione ZNC di base. CentOS 7 o versioni successive è necessario a causa degli standard C++ utilizzati e CentOS precedente non dispone dei compilatori richiesti per tali standard.

Ubuntu 

Questa pagina elenca tutti i pacchetti ZNC nei repository di Ubuntu.

Puoi creare ZNC dal sorgente o utilizzare un PPA creato da un membro della comunità per contenere pacchetti ZNC predefiniti per tutte le versioni di Ubuntu supportate. Si noti che il PPA non contiene pacchetti per ogni versione di Ubuntu e le date di supporto per varie versioni di Ubuntu sono descritte in dettaglio qui . Se la versione di Ubuntu in cui ti trovi non è supportata sul PPA, dovrai compilarla tu stesso dal sorgente.

Costruisci dalla fonte 

Se desideri creare znc dal sorgente per ottenere una versione più recente di quella fornita da Ubuntu, potrebbe essere necessario determinare la capacità del tuo sistema di creare ZNC 1.6.0 (e versioni successive) in base alla versione di Ubuntu.

Costruire da Git Master 

Se stai cercando di utilizzare la versione master Git del codice sorgente, dovrai anche assicurarti che siano installati anche i seguenti pacchetti. Non avrai bisogno di installarli se stai usando un tarball di rilascio stabile, solo se stai usando Git master:

alocale
pkg-config
fabbrica di automobili
autoconf

Dopo aver installato questi pacchetti, continua con le dipendenze aggiuntive di cui avrai bisogno.

Dopo aver installato le dipendenze, dovrai eseguire autogen.sh per generare lo script di configurazione.

Aggiungi fonti di dipendenza di build modifica ]
Ubuntu 14.04 

Se sei su Ubuntu 14.04, dovrai aggiungere un PPA al tuo sistema, con il seguente comando:

sudo add-apt-repository -y ppa:teward/swig3.0
Più recente di Ubuntu 14.04 

Non avrai bisogno di altri PPA o fonti per le dipendenze di compilazione.

Altre dipendenze di build 

Dopo aver verificato di disporre delle origini delle dipendenze di build richieste, sarà necessario installare i seguenti pacchetti:

essenziale per la costruzione
libssl-dev
libperl-dev
pkg-config
sorso 3.0
libicu-dev

Dopo aver fatto ciò, puoi seguire le istruzioni in questa pagina per la compilazione dal tarball di origine.

Installa tramite PPA 

Un Personal Package Archive (PPA) è stato creato da Thomas W. e contiene l’ultima versione ZNC stabile come esiste in Debian. Contiene pacchetti per tutte le versioni di Ubuntu attualmente supportate. Non contiene pacchetti per le versioni di Ubuntu che hanno superato la data di fine vita . Clicca qui se desideri vedere i dettagli dei pacchetti nel PPA .

Le versioni di ZNC attualmente disponibili nel PPA sono dettagliate nella pagina delle informazioni del repository, ma riceveranno solo aggiornamenti per le versioni Ubuntu non di fine vita attualmente supportate.

Innanzitutto, assicurati di avere installato il pacchetto python-software-properties:

sudo apt-get install python-software-properties software-properties-common

Quindi, aggiungi il PPA alle tue fonti e aggiorna le informazioni apt:

sudo add-apt-repository ppa:teward/znc
sudo apt-get update

Quindi, installa i pacchetti znc:

sudo apt-get install znc znc-dev znc-perl znc-python znc-tcl

ZNC è ora installato. È possibile creare la configurazione normalmente con questo, quando viene eseguita sull’utente che si desidera eseguire ZNC come:

znc --makeconf

(apri)SUSE

ZNC fa parte dei repository ufficiali . Per eseguire l’installazione, utilizzare la GUI di YaST o eseguire l’installazione tramite riga di comando digitando

zypper install znc

Gentoo 

Gentoo fornisce pacchetti ZNC che possono essere installati utilizzando:

emerge -av net-irc/znc

Diversi flag USE possono essere utilizzati per znc:

  • demone (locale): (non ufficialmente supportato) Consenti a znc di essere eseguito come servizio a livello di sistema. Installa uno script init e crea uno znc user:group.
  • debug (globale): abilita il debug
  • ipv6 (globale): aggiunge il supporto per ipv6
  • perl (globale): aggiunge il supporto per la scrittura di moduli perl
  • python (globale): aggiunge il supporto per la scrittura di moduli python 3
  • ssl (globale): abilita connessioni sicure a livello di socket
  • sasl (globale): supporto sasl
  • tcl (globale): aggiunge il supporto per la scrittura di moduli tcl
equery usa znc -a

Ti stamperà un elenco di flag USE che verranno utilizzati per znc

Slackware [

Ultimo Slackware SBo Slackbuild

Alpine Linux

Per installare znc dal gestore pacchetti, immetti il ​​seguente comando:

sudo apk add znc znc-extra znc-modperl znc-modpython znc-modtcl ca-certificates

Se vuoi compilare znc dal sorgente per ottenere una versione più recente di quella fornita da Alpine, devi installare i pacchetti con il seguente comando:

sudo apk add autoconf automake gettext-dev g++ make openssl-dev pkgconfig zlib-dev 

Se vuoi eseguire git , Debugging , perl , (richiede swig), python , (richiede swig), tcl o cyrus , installa i pacchetti corrispondenti:

sudo apk add git gdb perl-dev python3-dev swig tcl-dev cyrus-sasl-dev

Archlinux 

ZNC fa parte del repository di pacchetti archlinux e può essere installato con quanto segue:

pacman -S znc

Inoltre, puoi installare le seguenti dipendenze facoltative per aggiungere il supporto per moduli aggiuntivi.

  • cyrus-sasl – modulo saslauth
  • perl – modulo modperl
  • python – modulo modpython
  • tcl – modulo modtcl

Instabile/Test

Puoi installare l’ultimo snapshot git da Arch User Repository .

FreeBSD 

ZNC è nelle porte di FreeBSD, basta fare:

cd /usr/ports/irc/znc
fai config
rendi l'installazione pulita

o pkg_add

pkg_add -r znc

o confezione

pkg install znc

Mac OS X 

Esistono due modi per installare ZNC su OS X, utilizzando un gestore di pacchetti come Homebrew o installandolo dall’origine. Vedi questo post del blog per un tutorial su come compilare ZNC dal sorgente.

  • NOTA: se stai utilizzando un’architettura PPC e non riesci a far funzionare ./configure && make && sudo make install dance, ti consigliamo di fare quanto segue:
  1. Assicurati di utilizzare l’opzione –disable-perl per configure . Quindi: ./configure –prefix=/usr/local –disable-perl

Birra fatta in casa 

Installazione di Homebrew 

Per ulteriori informazioni su Homebrew, vedere qui . Il comando seguente installerà Homebrew su /usr/local

/usr/bin/ruby -e "$(curl -fsSL https://raw.githubusercontent.com/Homebrew/install/master/install )"

Homebrew richiede Xcode e Mac OS X >= 10.5

Installazione di znc con Homebrew 

brew install znc

Installazione di znc con MacPorts 

port install znc

Microsoft Windows

Avvertimento: se hai intenzione di installare ZNC sul tuo computer Windows locale, probabilmente sarà inutile. Dovresti eseguirlo su una macchina (Windows o meno), che è connessa a Internet 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Cygwin 

ZNC è disponibile nell’elenco dei pacchetti cygwin.

Scarica Cygwin , installalo. Quando scegli l’elenco dei pacchetti da installare, cerca “znc”.

Se non vuoi usare i pacchetti forniti, puoi compilare ZNC dal sorgente; per questo avrai bisogno dei seguenti pacchetti installati: automake, gcc-g++, libicu-devel, make, mpfr, pkg-config, openssl-devel, zlib-devel. Dopo aver installato questi pacchetti, procedi alla sezione tarball dei sorgenti (o git )

WSL 

Dopo esserti assicurato che WSL (sottosistema Windows per Linux) funzioni, segui le istruzioni Linux sopra.

https://www.ircwebnet.com/
Do you like IRCwebNET's articles? Follow on social!
No Comments
Comments to: Installare ZNC Bouncer

Recent Articles

Good Reads

A strong content strategy is the cornerstone of B2B marketing, where establishing deep connections and offering pertinent insights is essential for success. Your B2B content will appeal to the target audience if you partner with a content writing company in India. It will also establish your brand as an innovator. With the aid of a content firm, this post […]

Worlwide

Overview VipsPM – Project Management Suite is a Powerful web-based Application. VipsPM is a perfect tool to fulfill all your project management needs like managing Projects, Tasks, Defects, Incidents, Timesheets, Meetings, Appointments, Files, Documents, Users, Clients, Departments, ToDos, Project Planning, Holidays and Reports. It has simple yet efficient layout will make managing projects easier than […]
A strong content strategy is the cornerstone of B2B marketing, where establishing deep connections and offering pertinent insights is essential for success. Your B2B content will appeal to the target audience if you partner with a content writing company in India. It will also establish your brand as an innovator. With the aid of a content firm, this post […]

Trending

Turquoise Jewelry is one of the ancient healing stones used for personal adornment and astrological benefits. The rare greenish blue-colored pectolite is celebrated for its enchanting powers among many crystal lovers. It is a hydrated phosphate of copper and aluminum that ranks 5 to 6 on the Mohs hardness scale. It is deemed a protective […]